Imposta Municipale Propria (IMU) – Rata di acconto anno 2024

Dettagli della notizia

Si informa che, come previsto dalla Legge 27 dicembre 2019, n. 160 entro il 17 giugno 2024 deve essere effettuato il versamento dell’ACCONTO IMU dovuta per l’anno d’imposta corrente.

Data:

20 Maggio 2024

Tempo di lettura:

Hand holding a house with the sign "IMU" concept of Italian tax

Descrizione

L’IMU deve essere versata in due rate:

  • la prima rata deve essere corrisposta entro il 17 giugno 2024 ed è pari all'imposta dovuta per il primo semestre applicando l'aliquota e la detrazione dei dodici mesi dell'anno precedente.
  • la seconda rata, a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno, deve essere versata entro il 16 dicembre 2024, sulla base delle aliquote vigenti per l’anno di competenza pubblicate unitamente alla delibera del Comune sul sito www.finanze.gov.it.
    È anche possibile versare, entro il 17 giugno 2024, l’intero importo in un’unica soluzione.

Sono soggetti passivi IMU il proprietario di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, a qualsiasi uso destinati, ivi compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio è diretta l’attività dell’impresa, ovvero il titolare di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi.

Sono escluse dal pagamento le abitazioni principali e le pertinenze della stessa (nella misura massima di una per ciascuna categoria C2, C6 e C7), ad eccezione delle abitazioni classificate nelle categorie A/1, A/8 e A/9.

Ultimo aggiornamento: 23/05/2024, 12:26

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?

Vuoi aggiungere altri dettagli?

Inserire massimo 200 caratteri