Comunicazione provvedimento di non applicazione dello “Stralcio” dei debiti fino a mille euro affidati dal 2000 al 2015 (Legge n. 197/2022).

Dettagli della notizia

La Giunta Comunale con atto n. 8 del 26/1/2023 ha deliberato di non aderire allo stralcio automatico delle cartelle esattoriali previsto nella Legge di Bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2023.

Data:

31 Gennaio 2023

Tempo di lettura:

Descrizione

La Giunta Comunale con atto n. 8 del 26/1/2023 ha deliberato di non aderire allo stralcio automatico delle cartelle esattoriali previsto nella Legge di Bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2023.

Chi deve al Comune di Serrapetrona importi fino a mille euro iscritti a ruolo fra il 2000 e il 2015, dunque, non avrà lo stralcio automatico di interessi e sanzioni, ma potrà comunque averli annullati versando il capitale dovuto oltre alle spese per le procedure esecutive e di notifica. Tale agevolazione è prevista nella stessa legge finanziaria per i debiti a ruolo dal 1° gennaio 2000 al 30 giugno 2022, con la possibilità di rateizzare gli importi fino a 18 rate, e può essere utilizzata sia per tributi locali come Imu e Tari sia per sanzioni al Codice della strada.

Il Comune di Serrapetrona comunicherà la sua decisione entro il 31 gennaio all’Agente nazionale della riscossione.

Ultimo aggiornamento: 09/01/2024, 10:39

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?

Vuoi aggiungere altri dettagli?

Inserire massimo 200 caratteri